Faq

In questa sezione troverai le risposte alle domande più frequentemente poste sull'utilizzo di easygig. Se non dovessi trovare una risposta adeguata alle tue domande, scrivici

Che cos'è easygig?

easygig è uno strumento per la gestione di trattative commerciali di compravendita di spettacoli.
Attraverso easygig un seller (artista indipendente o un'agenzia che gestisce il booking di più artisti) può creare schede di presentazione delle proprie performance, contenenti tutte le informazioni economiche, tecniche e logistiche necessarie a un buyer (locale, discoteca, teatro, festival, organizzatore di eventi, etc.) per valutare l'acquisto di una performance.
Attraverso easygig il buyer può contattare direttamente il seller e trattare l'acquisto di una performance con pochi clic. Una volta raggiunto l'accordo, easygig crea un documento riassuntivo delle informazioni e condizioni concordate che buyer e seller possono sottoscrivere e scambiarsi in forma di contratto legalmente valido.

torna su

Cosa non è easygig?

easygig non è una community e non è un social network.
È un sistema espressamente pensato per operatori professionali del settore e, in generale, per tutti coloro che intendono mettere in vendita una performance artistica o acquistarla per organizzare uno spettacolo.

torna su

Chi può registrarsi a easygig?

Gli utenti registrati a easygig sono persone fisiche, sia che agiscano in proprio che per conto di società o altro tipo di organizzazione.
Per registrarsi a easygig i dati obbligatori sono: nome, cognome, codice fiscale, indirizzo mail, città di residenza. Tuttavia, l'utente può indicare anche il nome della propria organizzazione di riferimento e inserire nell'apposita sezione del suo profilo tutti i link web alle pagine che rappresentano la sua attività.
easygig, pur non assumendosi alcuna responsabilità sulla correttezza delle informazioni fornite dagli utenti registrati, incoraggia la massima trasparenza da parte loro.
easygig effettuerà un monitoraggio costante dei profili degli utenti e si riserva il diritto di disattivare gli account di coloro che abbiano fornito informazioni false o ingannevoli.

torna su

Come funziona easygig?

easygig è stato pensato per essere adeguato agli standard professionali e ai processi comunemente adottati nel settore del booking musicale ma, contemporaneamente, abbastanza semplice anche per utenti di livello amatoriale o semi-professionista.
I meccanismi di registrazione, creazione e modifica delle schede artista e schede performance, il processo di trattativa, etc. dovrebbero quindi essere abbastanza intuitivi.
In ogni caso, le pagine di easygig e le azioni principali sono accompagnate da testi di aiuto e spiegazione visualizzabili spostando il cursore sopra il simbolo . Dal pop-up che appare si può anche passare direttamente all'informazione più dettagliata relativa a quella funzione, che si trova nelle pagine del manuale utenti. Il manuale è consultabile interamente al link "come funziona" che si trova nel footer di ciascuna pagina.

torna su

Cosa sono i feedback?

Dopo l'effettuazione della performance, il buyer può lasciare un feedback sulla performance - che sarà visibile dagli utenti nella relativa scheda - e uno sul seller - che sarà visibile nel relativo profilo utente -.
Allo stesso modo, il seller può lasciare un feedback sul buyer, che sarà visibile nel relativo profilo utente.
I feedback sono costituiti da un voto e da una recensione (entrambi obbligatori).

torna su

Cosa sono i voti e le recensioni?

Dopo l'effettuazione della performance, il buyer che intenda lasciare un feedback dovrà attribuirle un voto (insufficiente, sufficiente, discreto, buono, eccellente) sulla base di quattro parametri (professionalità, disponibilità, talento e rapporto qualità / prezzo) e dare un voto (unico) anche al seller. Dovrà inoltre lasciare una recensione, ossia esprimere un giudizio scritto sulla performance e uno sul seller.
Anche il seller che intenda lasciare un feedback dovrà dare un voto (unico) al buyer ed esprimere un giudizio scritto.
I voti, inoltre, vengono utilizzati da easygig per attribuire a performance, artista, seller e buyer un punteggio in millesimi e quindi una posizione nel ranking di easygig.
Le recensioni sono consultabili da tutti gli utenti registrati e non sono modificabili.

torna su

Come viene calcolato il ranking?

easygig attribuisce a ciascuna performance, artista e utente, sia seller che buyer, un valore di ranking costituito da tre indicatori:

  • un punteggio in millesimi;
  • il numero complessivo delle performance vendute (per il seller), acquistate (per il buyer) o effettuate (per la performance e l'artista) negli ultimi 12 mesi;
  • il numero complessivo delle performance vendute, acquistate o effettuate in assoluto.

La posizione nel ranking determina l'ordine di uscita nei risultati della ricerca che il buyer può effettuare per individuare la performance che soddisfi le sue esigenze. La posizione è data innanzitutto dal punteggio e, a parità di punteggio, dal numero di performance degli ultimi 12 mesi e, in terza battuta, dal numero di performance assoluto.

Per il seller il punteggio è calcolato in base a un algoritmo che tiene conto della media dei "voti al seller" e della media dei "voti alla performance" attribuiti dai buyer.

Per il buyer il punteggio è dato dalla media dei "voti al buyer" attribuiti dai seller.

Per la performance il punteggio è calcolato in base a un algoritmo che tiene conto della medie di "voti alla performance" e "voti al seller" ricevuti, "voti alla performance" attribuiti alle altre performance dello stesso artista e dei valori derivanti dai profili di riferimento dell'artista sui social network (quota di raggiungimento del tetto di 50.000 fans su Facebook, 5.000 followers su Twitter e 1.000.000 di views su Youtube.

Per l'artista il punteggio è dato dalla media dei punteggi delle sue performance.

torna su

Perché easygig beta?

easygig è uno strumento innovativo e complesso che si rivolge a utenti professionali o semi-pro per aiutarli nella gestione della loro attività di booking. Per questo parte con una versione beta che resterà online per sei mesi: easygig non è l'adattamento di un modello già esistente da qualche parte nel mondo e il suo obiettivo è soddisfare sempre meglio le esigenze dei propri utenti, cioè di tutti coloro che comprano e vendono musica dal vivo. In questi sei mesi easygig crescerà e cambierà grazie all'uso quotidiano da parte di agenzie, singoli artisti, organizzatori e ai loro feedback, che ci permetteranno di renderlo sempre più efficace.

torna su

Quando termina la beta?

easygig con piena funzionalità sarà online nel corso del 2014.

torna su

Quanto costerà easygig?

easygig non chiede commissioni sul prezzo pagato dal buyer al seller per l'acquisto della performance. Il seller paga una tariffa di abbonamento al servizio su base mensile oppure annua, con rinnovo e addebito automatico fino alla revoca da parte sua.


Queste sono le tariffe di abbonamento, iva inclusa:


1 mese1 anno
Artista singolo:€ 10€ 90
Agenzia max 5 artisti:€ 30€ 270
Agenzia > 5 artisti:€ 50€ 450


La registrazione a easygig è gratuita sia per il buyer che per il seller.
Dopo la chiusura della prima trattativa, il seller avrà 30 giorni di tempo per sottoscrivere un abbonamento.

torna su

Chi fa easygig?

easygig è prodotto da Casi Umani Srl.
È stato ideato e progettato da Marco Conforti e Alessandro Cavalla.
È stato realizzato da Better Days Srl e in particolare da Stefano Bottura (art director), Giulio Pons (senior developer) e Stefano Rocco (digital strategist), con la collaborazione di Gianluca Prete (senior developer).
È gestito e operato da Marco Conforti, Gianluca Prete e Massimiliano Vecchi.

torna su